i torinesi la chiamano semplicemente “la cattedrale”

giusto di fianco al politecnico, quasi a fargli da muro di cinta, le officine grandi riparazioni erano un colossale spazio adibito alla manutenzione dei treni

in bilico tra storia e futuro un complesso progetto di recupero sta per cancellare i segni dell’abbandono

inizio               chi               cosa               fotografie               pubblicazioni               contatti               altri siti